Creare password sicure e facili da memorizzare [Guida]

creare_password_sicure

Cos’è quella cosa che spesso vi tiene lontani dal registrarvi ad un servizio, dallo scaricare una nuova app o dall’iscrivervi a un social network? E’ proprio lei: la password. Quante volte avrò sentito esclamazioni come “uff! Che pizza ‘ste password, per ogni cosa ci vuole una password e poi ricordarsele è un problema!”. Se tutto questo vi crea frustrazione, con questa guida imparerete a creare password sicure e facili da memorizzare.

Certo, negli anni gli esperti ci hanno insegnato che una buona password deve essere composta da numeri e caratteri (meglio se con lettere maiuscole, minuscole e caratteri speciali), che non deve contenere parole di senso compiuto (quelle tanto care ai sistemi di attacco brute-force, ovvero quelli che si basano su liste sterminate di parole di uso comune o nomi). Ma rispettando tutti questi criteri, pur avendo creato una password sicurissima, diventerà impossibile ricordarsela! Allora che si fa? La scriviamo da qualche parte? Mai! Scrivere le password è quanto di più errato si possa fare.

Ma allora come ne usciamo fuori? Beh, noi di enjoyphoneblog abbiamo almeno un paio di soluzioni che fanno al caso vostro, con le quali creare password sicure non sarà più un problema.

La prima riguarda dei comodi generatori online di password fonetiche (per esempio http://tools.arantius.com/password). Cosa significa? Che le password, pur mantenendo un grado di complessità decente, risultano pronunciabili. Quindi possono essere messe a memoria con facilità, per esempio ripetendole un po’ di volte. Un esempio?

AsdrubbalO
CazzoBilobbO
CinciallacciO

Queste password risultano molto semplici da ricordare, anche se vengono spesso giudicate deboli dai sistemi di classificazione della solidità della password.

Leggi anche | Migliori Password Manager per memorizzare i dati per Android e iOS

Un sistema più artigianale, ma molto efficace, per creare password sicure è invece quello che vi consigliamo in questa guida. Il sistema è molto semplice e comporta l’uso di un tastierino alfa-numerico. Come quello che usiamo con i nostri smartphone per comporre un numero.

dialer_password

Occorre soltanto pensare un termine, una parola o un nome. Si, proprio quelli vietatissimi perché facilmente individuabile dai sistemi di attacco brute-force. Basterà poi “convertirlo” in numeri tramite il nostro tastierino numerico. Un esempio? Il mio nome, Franco, diventerà:

F R A N C O
3 7 2 6 2 6

Basterà inframezzare questi numeri al mio numero scritto in lettere per ottenere:

Fra372Nco626

Un’ottima password, scritta partendo dal mio nome, che richiederà soltanto la memorizzazione di un criterio: tre lettere con la prima maiuscola e tre cifre, tre lettere con la prima maiuscola e tre cifre, e via così.

Facile no? In questo modo, inventato un criterio a piacimento, dovrete solo memorizzare una parola per generare la password complessa e il gioco sarà fatto! Potrete usare un nome, l’indirizzo della vostra abitazione, il nome di vostro figlio o qualunque altra parola vi risulti facile da ricordare e avrete ottenuto una password complessa e a prova di attacco!

Via EnjoyPhoneBlog.it

About Franco Aquini 130 Articles
Franco Aquini è un consulente informatico che si occupa principalmente di Content e Web Marketing. Da anni scrive per le più importanti testate cartacee e sul web, pubblicando su dday.it, corriere.it, Media World Magazine, Monclick.it e altre. Offre consulenza nel campo del posizionamento sui motori di ricerca (SEO) e nelle campagne di advertising di Google, Facebook e LinkedIn.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*